L'animatore regista

Versione stampabileVersione stampabile

Ciak si gira! Sono un vero e proprio regisseur; la mia responsabilità artistica ed operativa è indiscutibile, un vero e proprio regista alla guida degli incontri del settore adulti e poi ho un passato da animatore Acr, non poteva non essere così! L’incontro di questa sera prevede:

Ore 20.00: Accoglienza e preghiera iniziale.

Ore 20.15: Presentazione dell’ospite della serata, un noto critico d’arte della vicina università diocesana.

Ore 20.30: La parola alla “Parola” a cura del nostro assistente diocesano con introduzione all’ icona biblica dell’anno “Lo avete fatto a me”.

Ore 20.45:  “Che Tempo!” Il noto critico d’arte commenta gli orologi molli di Salvator Dalì. 

Al termine breve collatio e degustazione  gastronomica con i miei mitici mini rustici.

Tutto è pronto, cominciamo; intorno a comode sedie disposte in cerchio, ci diamo la mano per recitare il Padre Nostro :“…ma liberaci dal male Amen”. 

Ed è proprio nel preciso istante in cui pronunciamo, accorati, l’ultima frase che Maria, una giovane madre da poco unitasi al gruppo, scoppia in lacrime e il tempo pare essere sospeso! 

L’orologio molle di Dalì proiettato sulla parete fa da sfondo al suo racconto “ …liberaci dal male”. Maria ha scoperto di avere un cancro al seno, ha da poco partorito e, da quel male, vorrebbe essere liberata non per se stessa, dice, ma per la sua famiglia e conclude… “ Ma sia fatta sempre la Sua volontà”. 

L’ attrice protagonista della serata candidata al premio Oscar è Maria e il regista non sono io ma è sempre e solo Dio!

Un animatore può pianificare meravigliosamente ogni incontro, aiutare il gruppo a tenere il passo ma sempre affidando a Dio il tempo condiviso a partire dalla VITA!

Giusy Cirone

Azione Cattolica Matera-Irsina