L'animatore logorroico

Versione stampabileVersione stampabile

"È importante, per me che sono l’animatore, tenere costantemente i rapporti con tutti i membri del gruppo; così ho pensato di scrivere ogni giorno per loro un messaggio con un pensiero sul Vangelo del giorno; inoltre settimanalmente preparo una piccola rassegna stampa con tutti gli articoli associativi che possono leggere. Naturalmente questo lavoro poggia su una costante attenzione alla persona, infatti cerco di parlare con tutti per tenerli aggiornati sulle ultime novità del gruppo…"

L’animatore è allo stesso tempo allenatore e giocatore nella squadra del gruppo adulti: tante volte, perché animati da un grande affetto per le persone, vorremmo comunicare mille cose ai nostri amici adulti, ma il primo servizio che un animatore può fare per l’altro è uscire da se stesso per mettere al centro l’altro, ascoltare la sua esperienza, creare uno spazio di accoglienza reciproca senza riempirlo di parole ma provando a fare in modo che il cammino del gruppo sia accompagnato dal racconto di ciascuno.

Provo a raccogliere frammenti significativi dalle storie dei membri del gruppo adulti!