Adultissimi

L’Azione cattolica, negli ultimi anni, ha maturato un’attenzione crescente nei confronti degli adulti della terza età, per renderli ancora protagonisti della vita della Chiesa.

Per definire questa tensione, si è coniato il termine Adultissimi, ad indicare, attraverso il superlativo, il di più che questa età della vita racchiude: un di più da spendere in un arco temporale che va allungandosi, comprendendo la “terza”, la “quarta” età.

(da “Accompagnare la vita in ogni sua stagione”, collana Tra il Dire e il Fare, editrice AVE)

L’Azione Cattolica propone agli adultissimi itinerari formativi radicati nel cuore della vita cristiana: nella parola di Dio e nei sacramenti; nella preghiera;nel servizio alla comunità e all’associazione in cui esprimere un vero protagonismo apostolico. Agli adultissimi chiede anche la disponibilità al dialogo con le generazioni più giovani, alla ricerca di quello scambio e di quel dialogo che consentano di mettere a disposizione di altri la ricchezza di esperienza maturata. Gli itinerari formativi rivolti agli adultissimi devono anche suscitare quella creatività missionaria che li renda capaci di coinvolgere altri anziani in itinerari di riscoperta del senso e del valore della fede.

(dal Progetto Formativo “Perchè sia formato Cristo in voi”, editrice AVE)

Da alcuni anni guido un gruppo di Adultissimi nella parrocchia di San Giuseppe Artigiano, gruppo che si riunisce il martedì pomeriggio per  confrontare la propria vita con la Parola di Dio, riflettere su vari temi che la vita della parrocchia, della diocesi, della Chiesa propone. 

I lavori della Commissione Adultissimi del triennio 2011/2014

Nell’LPA del febbraio 2012 la Commissione Adultissimi ha rimesso al centro la necessità di formazione degli anziani ma anche il loro possibile impegno concreto per il bene comune.