L'anima internazionale degli adulti di Azione cattolica

Versione stampabileVersione stampabile

Il cammino internazionale degli adulti dell'Azione Cattolica si inserisce e trova alcuni punti di riferimento fondamentali nelle scelte della XV assemblea nazionale che ha sottolineato concretamente l'impegno di presenza e sostegno del Fiac.

Nell'avvio dell'attività di questo terzo anno del triennio associativo, il settore adulti si sente coinvolto in due importanti iniziative.

La prima vedrà la partecipazione di associazioni di Azione cattolica di vari paesi (Albania, Argentina, Malta, Romania, Spagna, Israele-Nazareth, Italia) in occasione del Giubileo straordinario della misericordia. Alcuni rappresentanti degli adulti insieme ai ragazzi parteciperanno ad alcuni momenti significativi e coinvolgenti, di spiritualità e di incontro fraterno, all'interno della progettualità del Fiac che svolge un ruolo importantissimo di coordinamento e di programmazione  a livello internazionale.

Gli eventi che riguardano gli adulti sono principalmente legati all’attività del Segretariato Adulti e ai momenti spirituali del Giubileo della misericordia.

L’attività del Segretariato Adulti è iniziata nel 2015 con il primo incontro di studio e confronto sulle attività, spirituali e formative, svolte nei diversi paesi nell’ambito della formazione degli adulti. Hanno partecipato al primo confronto i responsabili degli adulti della Spagna, Romania, Burundi, Argentina e Italia. In questo primo incontro sono stati approfonditi i contenuti e la metodologia adottate in ogni singola realtà nella attività formativa dei gruppi adulti.

Questo secondo incontro sarà dedicato a proseguire questo scambio e a trovare una comune traccia di lavoro. Saremo chiamati ad approfondire alcune linee di impegno comune, accogliendo le parole della Evangelii Gaudium, della Laudato Sì e della Amoris Laetitia di Papa Francesco. 

il cammino di questi giorni proseguirà vivendo l’esperienza giubilare, nell’udienza e l’incontro con il Papa Francesco, e il pellegrinaggio alla Porta Santa della Basilica di San Pietro.

La seconda iniziativa, a cui gli adulti di AC si sentono legati, è quella del 2° incontro delle donne Medio Oriente e Mediterraneo, Donne operatrici di pace per una cultura dell’incontro e del dialogo.

Da Amman in Giordania a Bari l’Unione Mondiale Organizzazione Femminili Cattoliche, il Fiac, l’Azione Cattolica Italiana sono chiamate a dare voce al ruolo delle donne. Non solo sono portatrici di vita nel grembo ma hanno la capacità di vedere oltre loro (Francesco, Angelus 8/3/2015). questo è un tema molto caro all’AC per favorire quell’Andare che sempre Papa Francesco ha indirizzato in occasione della XV Assemblea nazionale.

Lucio Turra

Qui la pagina facebook del Fiac >>